Paolo Soro

Monitoraggio fiscale – Provvedimento dell’Agenzia

L’Agenzia delle Entrate dispone modifiche al provvedimento in materia di comunicazioni bancarie sulle movimentazione di importi pari o superiori ai 15.000 euro e su altri adempimenti relativi alle attività di monitoraggio fiscale.

La legge 6 agosto 2013, n. 971 ha modificato le disposizioni relative al monitoraggio fiscale di cui al Decreto Legge 28 giugno 1990, n. 167, convertito, con modificazioni, dalla Legge 4 agosto 1990, n. 227.

In attuazione della predetta legge era stato emanato il provvedimento del Direttore dell’Agenzia del 24 aprile 2014, prot. n. 2014/58231, modificato con quello emanato il 16 luglio 2015, prot. N. 96634/2015.

In particolare:

-          la precedente dizione letterale: “PAGAMENTO RIMESSE DOCUMENTATE DA E PER L’ESTERO”, viene variata in: “PAGAMENTO RIMESSE DOCUMENTATE DA O PER L’ESTERO”, in conformità alla descrizione delle causali analitiche indicate dalla Banca d’Italia;

-          sono approvati il tracciato record e le specifiche tecniche per la comunicazione dei dati relativi ai trasferimenti di importo pari o superiore a euro 15.000, limitatamente alle operazioni oggetto di registrazione ai sensi dell’articolo 36, comma 2, lettera b), del Decreto Legislativo n. 231/2007; detti documenti sono pubblicati sul sito Internet dell’Agenzia e laddove si rendesse necessario apportare delle correzioni agli stessi, le conseguenti modifiche verranno parimenti pubblicate nell’apposita sezione del medesimo sito;

-          è fissato al 21 settembre il termine per la comunicazione dei dati relativi alle operazioni poste in essere nell’anno 2014, per consentire agli operatori finanziari di adempiere alla comunicazione dei dati con tempi adeguati.

comments powered by Disqus
finanziasoci
top